Corso di Alta Formazione "Ecoesione Coesione sociale nella transizione ecologica"

Venerdì 14 gennaio, ore 14:30-18:30 Serena Rugiero interverrà come docente del corso di Alta formazione nel Modulo 3 "Promuovere il cambiamento ecologico nei contesti lavorativi e territoriali"

Il futuro del lavoro nella transizione ecologica
https://ecoesione.ec.unipi.it

In ricordo di Lorenzo Birindelli e Raffaele Minelli

Sono passati due anni dalla scomparsa di Lorenzo Birindelli e un anno da quella di Raffaele Minelli.

Due protagonisti fondamentali dell’attività e dello sviluppo della Fondazione Di Vittorio.

Lorenzo, un ricercatore importante ed esperto, in Fondazione da sempre, prima come Monitor poi Ires, Abt, fino alla nuova Fondazione. Sempre originale e proteso al futuro con le sue ricerche; lo testimonia l’attualità e l’uso ancora intenso che facciamo dei suoi lavori.

COME PROGETTARE INTERVENTI SOCIO-TERRITORIALI INCLUSIVI E SOSTENIBILI? – IL LABORATORIO DELL’AGENZIA ITALIANA PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO (AICS)

La tradizionale cassetta degli attrezzi della progettazione territoriale urbana, o di area vasta, essenzialmente si fonda sull'analisi della corrispondenza tra input e output delle politiche.
Il metodo di lavoro implementato, negli anni, dalla Fondazione Di Vittorio attraverso l’area di ricerca “Economia territoriale” si basa, invece, sui seguenti principi-guida:

  • coinvolge gli attori socio-territoriali in senso sia orizzontale che verticale nel ‘farsi’ politica pubblica;
  • si riferisce al tema dell’accessibilità ai servizi e alla capacitazione (empowerment), specie dei gruppi e delle stratificazioni sociali più a rischio di esclusione secondo il noto Capability Approach (Nussbaum and Sen 1993);
  • aspira a coinvolgere altri attori interni ed esterni (upscaling istituzionale – si veda Battaglini, 2014; 2020;2021).

Pagine